Isole Delle Filippine : Quali Sono Le Più Belle?

Sei pronto per andare in vacanza nei mari orientali ma non sai esattamente dove. Ti sei mai chiesto, allora, quali sono le isole più belle delle Filippine?

Ora ti chiederai magari dove si trovano le Filippine, ma ti rispondiamo noi. Sappi che devi volare nella zona sud orientale dell’Asia.

L’arcipelago delle Filippine è composto da circa settemila isole meravigliose, perciò se vorrai organizzare il tuo prossimo viaggio in questo posto, potrai scegliere l’isola che più ti aggrada: avrai solo l’imbarazzo della scelta.

Sebbene tutte le Filippine siano caratterizzate da isole bellissime, spiagge da sogno, mare cristallino e foreste suggestive, ci sono delle isole più originali e importanti di altre, in cui si potrebbe organizzare una vacanza da sogno.

Non necessariamente, però, sono isole rinomate e turisticamente gettonate.

Anzi, alcune potrebbero addirittura essere semi sconosciute e rappresentare vere sorprese.

La preferenza di un’isola piuttosto che un’altra è soggettiva, poiché dipende molto dagli interessi di ogni singolo turista.

Sicuramente non troveremo un cartello con la scritta: Filippine, isole più belle.

Infatti, ci sono luoghi più predisposti per escursioni alla scoperta del territorio o dove è possibile svolgere prevalentemente attività acquatiche, mentre in altri luoghi è molto più bello rimanere in spiaggia e godersi in totale tranquillità il resort e i servizi offerti dal villaggio.

Le Filippine hanno moltissime spiagge, una più bella dell’altra, in cui sostare per intere giornate e godersi il bel panorama sull’Oceano Pacifico.

Inoltre, ci sono anche delle differenze di clima e di prezzo su ogni isola, elementi non indifferenti per la scelta della vacanza perfetta.

Vista la presenza di molte isole, ovviamente impossibili da visitare tutte, potrai anche scegliere se fare un itinerario in più isole per tutto il periodo, oppure rimanere su una sola isola per tutto il tempo di permanenza.

Dobbiamo considerare che stiamo parlando delle migliori isole filippine e non delle più belle spiagge.

Un’isola può essere bellissima anche senza necessariamente avere grandi distese di sabbia. Infatti è facile imbattersi in luoghi in cui a prevalere sono i panorami, le colline o l’entroterra isolano.

In base al tuo tempo a disposizione, al budget e ai tuoi interessi, potrai organizzare il tuo viaggio scegliendo tra quindici isole meravigliose che ti consigliamo, sicuramente tra le più belle dell’intero arcipelago delle Filippine.


1) Palawan

Palawan

L’isola di Palawan corrisponde in realtà ad un grande arcipelago, ed è considerata anche una delle provincie più grandi delle Filippine.

La maggior parte del territorio si estende sul Mare Cinese meridionale e su parte del Mare di Sulu.

Palawan è considerata da sempre una delle mete preferite dai turisti amanti della natura, delle spiagge incantate e di un mare cristallino e pulito.

Infatti, diverse possono essere le attività da svolgere sulle isole di Palawan, come ad esempio andare in barca, fare snorkeling e immersioni in laguna e organizzare interessanti escursioni nelle foreste interne, sulle spiagge e nei villaggi limitrofi.

Alcune delle destinazioni più belle e consigliate sull’isola di Palawan sono Puerto Princesa, il Parco Nazionale del Fiume Sotterraneo, le cascate di Kuyawyaw e anche il Lago di Cayangan.

Sono molto coloro i quali considerano Palawan l’isola pià bella delle Filippine o addirittura del mondo.


2) Coron

Coron

Coron è una isoletta interna all’arcipelago di Palawan (che racchiude anche l’insieme delle isole di Calamianes), considerata una delle più caratteristiche e interessanti da visitare.

Essa consiste in un piccolo angolo di paradiso colmo di lagune cristalline, grotte marine e piccole spiagge nascoste.

Una delle attività principali sono appunto le immersioni, in cui è possibile scoprire parte della biodiversità marina delle Filippine, tra cui le tartarughe marine, diverse specie di pesci tropicali e meravigliose barriere coralline senza eguali.

Interessanti sono pure le gite in traghetto e le escursioni nella foresta pluviale limitrofa, che va a comporre parte del Parco Nazionale filippino.


3) Boracay

Boracay

Boracay è una delle isole con le spiagge più belle delle Filippine, caratterizzate appunto da una sabbia molto chiara e morbida, sulla quale è possibile prendere il sole e sorseggiare un buon cocktail fresco e gustoso.

Molto interessante è la bellissima spiaggia di White Beach, un luogo incantato in cui è possibile tuffarsi per un bagno in acque calde e trasparenti.

Su questa spiaggia delle Filippine ci sono anche moltissimi hotel lussuosi ed è sicuramente una parte dell’isola molto affollata durante l’alta stagione, scelta frequentemente come meta dai turisti di tutto il mondo.

Anche su quest’isola, è possibile fare ogni tipo di attività acquatica, ossia snorkeling, nuoto, immersioni sulle barriere coralline, cliff diving e anche surf e kitesurfing.

Se ami la tranquillità, invece, ci sono anche delle zone sabbiose meno affollate, come ad esempio Diniwid Beach e Puka Shell Beach (Yapak Beach), molto intime e più nascoste rispetto alla ricca White Beach.


4) Siargao

Siargao

Divisa dall’isola di Mindanao dallo stretto di Hinatuan, l’isola di Siargao è una delle isole più belle delle Filippine e soprattutto una delle più conosciute dai surfisti e dagli amanti del mare.

Le spiagge sono molto ampie e forse meno caratteristiche dalle altre spiagge, ma sono attrezzate per fare surf ed immersioni subacquee.

Infatti, Siargao è il centro preferito dei surfisti, poiché le onde sono sempre molto alte e presenti: tra le spiagge filippine quella di Siargao è tra le più battute dagli amanti del surf.


5) Bohol

Bohol

L’isola di Bohol è sicuramente una delle più suggestive spiagge filippine, non solo per le sue spiagge, ma soprattutto per l’entroterra composto da foreste pluviali e colline mozzafiato.

Infatti, molto interessanti da vedere a Bohol sono le Chocolate Hills, ossia un insieme di colline (più di mille), dotate di una forma conica davvero particolare e unica.

E’ anche uno dei post più fotografati al mondo, vista l’originalità della verde struttura collinare che si inserisce in un panorama mozzafiato.

L’isola è anche caratterizzata da una vasta biodiversità, in cui viene inserito il simpatico tarsio spettro, una piccola scimmietta davvero originale e inusuale.

E’ considerato il primate più piccolo al mondo e la foresta pluviale dell’isola di Bohol è il suo habitat.


6) Samal

Samal

Samal Island si trova nella regione del Davao, denominata anche Island Garden City di Samal.

E’ un’isola suggestiva, con spiagge molto pulite e luoghi d’incanto, ma sono soprattutto le cascate di Hagimit e le piccole lagune più interne ad essere gli emblemi dell’isola.

Non solo mare, dunque, ma anche la gioia di scoprire angoli sempre nuovi e inattesi.

L’esplorazione di questa isola è paragonabile all’apertura di un piccolo scrigno contenente molti tesori tutti da apprezzare

Il consiglio è quello di visitare l’isola filippina di Samal anche durante le basse stagioni, poiché il clima presente è sempre molto piacevole e soprattutto caldo.


7) Bantayan

Bantayan

L’isola di Bantayan è un luogo molto suggestivo e spesso paragonato all’isola di Boracay, ma sicuramente molto meno affollato durante la stagione turistica.

Le spiagge sono comunque molto belle e calde e alcuni gestori del luogo offrono la possibilità di organizzare escursioni nei luoghi limitrofi, come ad esempio un’altra isola davvero interessante di nome Virgin Island, raggiungibile in barca

Sebbene le acque del mare siano splendide e perciò si potrebbero organizzare diverse attività acquatiche, un altro sport praticabile sull’isola è il paracadutismo.

Per chi, invece, ama solamente il puro relax sulla spiaggia e in resort, l’isola di Bantayan potrebbe divenire la migliore scelta.

Si può comprendere come su questa isola vi siano grandi possibilità di attività e questo caratterizza fortemente l’aspetto turistico, ma al tempo stesso incentiva anche quello più naturalistico e avventuriero.


8) Camiguin

Camiguin

Sempre all’interno dell’arcipelago del Mindanao, si trova la bella Camiguin, un’isoletta senza troppe contaminazioni in cui fare la propria vacanza perfetta in totale relax e serenità.

L’isola è di origine vulcanica e il paesaggio che la caratterizza è molto simile alle isole Hawaii al punto che qualcuno afferma senza mezzi termini che questa sia l’isola più bella delle Filippine.

Infatti, questo piccolo luogo incantato si potrebbe definire un “paradiso” delle Filippine per eccellenza: è presente il mare cristallino, con spiagge soffici e calde, vegetazioni fitte nell’entroterra in cui fare avventurose escursioni per non dimenticare la possibilità di cimentarsi in attività di trekking, alla ricerca di luoghi sconosciuti, gran canyon, cascate e grotte nascoste.

Le Isole Filippine come Camiguin non generano solo un importante movimento turistico finalizzato al mare e alla spiaggia, ma sanno creare, altresì, un importante aspetto di curiosità verso chi è più orientato all’avventura e ad una vacanza attiva.


9) Apo

Apo

L’isola di Apo è molto celebre per le attività subacquee, tra cui snorkeling e immersioni, soprattutto per vedere le tartarughe abitanti della barriera corallina e anche diversi pesci tropicali.

I villaggi presenti sull’isola sono molto semplici e caratteristici, ma per sostare durante la tua vacanza potrai pernottare su ottimi resort vicino alle spiagge.

Nell’isola di Apo la vacanza ideale prevede l’alternarsi tra dimora e spiaggia, tutto il giorno e tutti i giorni.

Se vuoi fare indigestione di mare, se ti piace abbrustolirti al sole, compiere lunghe sessioni di nuoto in uno splendido mare, allora sei nel posto giusto.


10) Cebu

Cebu

Anche sull’isola di Cebu, il relax e il divertimento non mancano: infatti, sull’isola si possono praticare attività di ogni tipo, in acqua e sulla terra, alla scoperta della barriera corallina e del territorio centrale di Cebu.

Il luogo è colmo di cascate suggestive e meravigliose, che offrono posti tranquilli e incredibili in cui fare anche dei bagni.

Molto famose sono le Cascate di Kawasan, raggiungibili organizzando un itinerario a piedi tra i sentieri rocciosi e la foresta pluviale.

A Cebu c’è anche la possibilità di fare delle gite in canoa molto suggestive nelle lagune limitrofe.


11) Malapascua

Malapascua

Raggiungibile in barca direttamente dal porto di Maya, l’isola di Malapascua si può definire il luogo del rilassamento tropicale per eccellenza, anche per le molteplici immersioni da affrontare durante la permanenza sull’isola.

Infatti, durante queste attività è possibile vedere un esemplare emblematico per l’isola, ossia lo squalo volpe.

Il mare di Malapascua è molto limpido e per tutto l’anno ci sono delle temperature eccezionali che sono ideali per fare anche dei semplici bagni quotidiani.


12) Tubbataha, Reef Marine Park

Questa splendida isola è entrata a far parte del Patrimonio dell’UNESCO negli anni Settanta.

Ciò, rende l’isola di Tubbataha qualcosa di unico nel suo genere, un vero e proprio paradiso per gli occhi dei turisti e amanti delle Filippine.

Infatti, l’isola vanta una vastissima barriera corallina (più di centotrenta mila ettari), visitabile grazie alle organizzazioni locali di immersioni subacquee guidate.

Sull’isola è possibile anche fare delle piacevolissime escursioni e il consiglio è quello di avventurarsi sull’isola limitrofa di Kalanggaman, caratterizzata da una spiaggia molto chiara con un’acqua color cristallo.


13) Pamalican

L’isola di Pamalican è un paradiso, poiché viene anche paragonata alle isole Maldive dai turisti appassionati.

Infatti quest’isola delle Filippine è molto rinomata, poiché ci vanno spesso anche personaggi pubblici e VIP.

I costi degli hotel e dei resort sono molto alti rispetto alle isole circostanti, poichè il resort principale e unico (Amampulo Resort) garantisce dei servizi completi ed esclusivi, per soddisfare al meglio i turisti presenti.

Le spiagge sono incredibili, bianche e molto morbide, mentre il mare è uno dei più limpidi in assoluto dell’arcipelago.

Il consiglio per vivere al meglio l’isola di Pamalican è rilassarsi totalmente sulla bianca spiaggia, sorseggiando dei buonissimi cocktail, godendosi il mare e il caldo sole delle Filippine.

Questa si potrebbe definire l’isola privata per eccellenza, lontana dalla normalità e dalla realtà, ma molto vicina al benessere e il relax totale.

Se ci andrai, dicci se è questa l’isola più bella delle Filippine.


14) Siquijor

Siquijor

L’isola di Siquijor è un luogo misterioso e unico nel suo genere, con emblematiche spiagge e lagune cristalline.

Le spiagge più importanti in cui sostare sono San Juan, in cui è consigliato anche sostare negli hotel a disposizione, ed anche Paliton Beach caratteristica per la sua spiaggia estremamente bianca e pulita.

Le attività più belle da fare sull’isola di Siquijor sono le immersioni per vedere da vicino la stupenda barriera corallina, il surf, lo snorkeling e le attività di trekking alla scoperta delle foreste pluviali interne, con moltissimi animali tropicali tutti da scoprire.

L’isola di Siquijor è consigliata a turisti che amano la pace e la serenità, poiché non è un luogo solitamente molto affollato dai turisti.


15) El Nido

El Nido

Sempre nell’arcipelago di Palawan esiste un’altra isola molto speciale, chiamata El Nido. Essa è considerata un vero e proprio paradiso dei tropici, denominata inoltre “l’ultima frontiera” filippina.

Emblemi dell’isola sono le meravigliose lagune, con acque pulite, limpide e cristalline, in cui si può nuotare, fare snorkeling e anche gite in barca.

Le spiagge filippine più importanti sono quelle di Duli Beach e Nacpan, luoghi misteriosi e piuttosto isolati, non molto frequentati dai turisti.

A El Nido vige una atmosfera magica e tropicale fuori dal comune: per questo è consigliata anche una breve visita locale sul territorio.


FAQ: Domande Frequenti


Qual è l’isola più bella delle Filippine?

L’isola più bella dell’arcipelago delle Filippine è Palawan.

In passato è anche stata denominata l’isola più bella del mondo, grazie alle sue spiagge bianchissime, all’acqua del mare cristallina, alla presenza di resort lussuosi e anche grazie alla possibilità di fare diverse attività escursionistiche sul territorio e nella foresta pluviale dell’isola.

Qual è l’isola meno costosa delle Filippine?

Ci sono diverse possibilità per viaggiare e spendere meno nell’arcipelago delle Filippine, ma le meno costose in assoluto sono Bohol, Cebu e Siquijor.

In tutto l’arcipelago filippino è possibile spendere poco anche durante gli spostamenti interni all’isola, magari utilizzando i traghetti e le barche limitrofe.

Per quanto riguarda i ristoranti e gli hotel il tutto dipende sia dalla posizione del resort, sia dai servizi proposti dall’hotel stesso.

Qual è l’isola più costosa delle Filippine?

L’isola più costosa delle Filippine è sicuramente è Pamalican. Su quest’isola c’è un unico resort molto lussuoso chiamato Amampulo Resort è il luogo è anche l’isola preferita dei VIP, dei divi hollywoodiani e di tanti miliardari.

I prezzi elevati dell’isola dipendono dai servizi offerti, dalla posizione strategica dell’isola stessa, dalle bellezze naturali e della spiaggia che la compongono con le numerose attività proposte durante la vacanza.

Qual è l’isola più grande delle Filippine?

L’isola più grande delle Filippine è Luzon, dentro la quale è situata anche la stessa capitale filippina ossia Manila. Tutti i turisti che arrivano nelle isole delle Filippine solitamente raggiungono la capitale per poi spostarsi direttamente verso le altre isole. Questa rimane anche una delle isole più importanti, soprattutto per le numerose bellezze naturali presenti sul territorio.

In quale periodo andare nelle Filippine?

Il clima delle isole Filippine è di origine tropicale, poiché le temperature sono piuttosto elevate a causa dell’alto tasso di umidità presente nell’arcipelago.

Sicuramente uno dei periodi migliori in cui andare su un’isola delle Filippine è tra i mesi di dicembre, marzo oppure aprile.

Moltissimi turisti apprezzano anche il clima e il meteo del mese di febbraio, caratterizzato da temperature comunque miti e per niente fredde. Al contrario, sono invece molto piacevoli.


E’ possibile organizzare un itinerario in più isole delle Filippine?

Certamente, un turista potrebbe organizzare più itinerari tra le isole delle Filippine più belle, oppure una intera vacanza visitando più isole dell’arcipelago.

Vista la presenza di molteplici isole (poco più di settemila), il consiglio è quello di dedicare del tempo a magari tre isole in un solo tour di qualche settimana.

Un buon itinerario potrebbe essere Manila (Luzon), Bohol e Panglao.

Ovviamente, la scelta dell’itinerario dipende dagli interessi e dal budget a disposizione di ogni singolo turista.


In quanto tempo si possono visitare le isole delle Filippine?

Per una vacanza nelle Filippine, volendo visitare anche iù località, il consiglio è quello di dedicare almeno due o tre settimane all’itinerario sulle isole.

Ci sono molti turisti che rimangono circa una mese, visitando appunto di verse isole e villaggi interni.

Pubblicato per la prima volta in dataOttobre 18, 2021 @ 12:04 am

Ti è Piaciuto l'Articolo? Condividilo sui Social

Articoli simili