I 7 Paesi più ricchi dell’Africa


L’Africa è per estensione il terzo continente del Pianeta, una terra che si sviluppa sia a nord che a sud dell’equatore, con una varietà di paesaggi e climi che hanno plasmato la cultura e la ricchezza dei popoli.

Partendo dalle coste del Mar Mediterraneo, attraverso il deserto più grande del mondo, ci troveremo in un paesaggio ricco di vegetazione, tra alte vette ricoperte di foreste, fiumi e laghi che nascondono ancora oggi tradizioni che si possono far risalire a migliaia di anni fa.

Lungo questo tragitto ci si ritrova difronte a diversità culturali, politiche ed economiche, una diversità che ci ha portato a sottolineare quali sono i 7 Paesi dell’Africa più ricchi.

Iniziamo insieme questo viaggio affascinante attraverso il continente africano.


Articoli Correlati :


1) Mauritius

Mauritius

Per trovare lo stato africano che occupa il primo posto dei Paesi più cari, dobbiamo allontanarci dal continente, superare l’isola del Mozambico e immergersi nell’Oceano indiano.

Tra le basse onde cristalline all’improvviso sorge all’orizzonte un piccolo gruppo di isole: le Mauritius.

Il loro primato di Nazione dell’Africa più ricca è consolidato dal fatto di essere il Paese con uno stile di vita che prevede un costo mensile al di sopra dei mille euro e una spesa per una famiglia pari a 2.371 €.

Le Mauritius possono anche essere considerate al 40esimo posto della classifica mondiale dei Paesi in cui si vive meglio, basta considerare che il costo della vita è del 51% superiore rispetto alle altre nazioni del Pianeta.

Uno stato davvero piccolo, in cui la vita si svolge per lo più lungo le coste, con un’economia che si fonda sulla la pesca e l’agricoltura grazie a una produzione elevata di canna da zucchero.

La capitale è Port Luis, una città in cui si evidenziano i lunghi anni di dominazione britannica, con edifici in stile classico, che sembrano essere rimasti fermi nel tempo, ma al contempo è anche un posto in cui si è avuta una grande evoluzione economica aprendo le porte alle grandi aziende tessili, con una spinta verso lo sviluppo tecnologico e la modernità.

Basta considerare che in tutto lo Stato è presente un sistema di rete wi-fi.

Una meta per il turismo e per coloro che vogliono aprire attività imprenditoriali grazie al tasse quasi inesistenti e alla presenza di servizi che lo rendono uno dei Paesi più moderni dell’Africa.

  • Pasto in un Ristorante: 5,93 €
  • Pasto in un Fast Food: 4,40 €
  • Stipendio Medio: 236 €
  • 1 Litro di Latte: 1,06 €
  • 12 Uova: 1,66 €
  • 1 Kg di Mele: 1,17 €
  • Pane per 2 Persone: 0,29 €
  • Affitto Appartamento 85 metri quadri in una zona normale: 439 €
  • Affitto Studio 45 metri quadri in una zona normale: 218 €
  • Internet: 19 €
  • Elettricità: 0,129 € KWh
  • Benzina: 0,99 € per litro
  • Taxi: 2,10 €

2) Kenya

Kenya

La seconda tappa del nostro viaggio non è molto lontana, dato che ci soffermiamo nella città di Mombasa, lungo la costa del Kenya.

Nell’immaginario comune è considerato uno dei luoghi che rispecchia l’Africa, con distese infinite di montagne e di valli che caratterizzano la Rift Valley, alternate dalla savana dove è possibile osservare gli animali nel loro habitat.

È inoltre considerata la culla dell’umanità grazie alla scoperta dei primi scheletri di Homo Sapiens.

Un Paese che ha una storia molto antica, basta considerare che era abitato da tribù fiorenti al momento della colonizzazione da parte degli europei alla fine del 1400 con il sopraggiungere dei portoghesi.

La sua storia è ricca di rivalità etniche e religiose che hanno condotto nel 1870 alla sua indipendenza dai regni arabi e a diventare un protettorato degli Inglesi.

Oggi il Kenya è una repubblica presidenziale che attira ogni anno tantissimi turisti, grazie a una qualità di vita che la rende il secondo Stato più ricco dell’Africa e ad occupare al livello mondiale la posizione numero 54 tra i 78 stati che hanno il costo della vita più elevato.

Le città principali sono Nairobi, la capitale situata nell’entroterra e Mombasa, un porto molto fiorente lungo la costa.

Un luogo in cui si può vivere l’atmosfera unica del continente africano, con la presenza del Parco Nazionale Ambolesi, ma al contempo essere parte di una realtà moderna che grazie all’impronta coloniale ha potuto vivere una sua crescita economica.

Un luogo in cui la qualità di vita è tra le migliori in Africa, con un costo mensile che è pari a 980 € per la singola persona e una spesa da parte di una famiglia di 4 persone che si aggira sui 2.000 €.

  • Pasto in un Ristorante: 5,01 €
  • Pasto in un Fast Food: 5,17 €
  • Stipendio Medio: 150 €
  • 1 Litro di Latte: 0,79 €
  • 12 Uova: 1,60 €
  • 1 Kg di Mele: 2,48 €
  • Pane per 2 Persone: 0,54 €
  • Affitto Appartamento 85 metri quadri in una zona normale: 383 €
  • Affitto Studio 45 metri quadri in una zona normale: 386 €
  • Internet: 34 €
  • Elettricità: 0,18 € per KWh
  • Benzina: 0,87 € per litro
  • Taxi: 1,6 € a km

3) Sud Africa

Sud Africa

Il terzo posto della classifica dei 7 Paesi più ricchi dell’Africa ci conduce alla punta estrema del continente: il Sud Africa.

Una posizione che è rafforzata anche a livello mondiale, dato che è considerato il 57esimo stato nella graduatoria dei Paesi con un costo della vita elevata.

Vivere in Sud Africa vuol dire dover spendere mensilmente per una singola persona 933 €, mentre se si decide di trasferirsi con una famiglia di 4 persone, si dovranno affrontare costi mensili che sono pari a 1.881 €.

La sua posizione geografica rende un luogo con un clima molto favorevole e una diversità di zone in cui si alternano esteta calde con inverni più freddi.

Il paesaggio è altrettanto affascinante, partendo dalla punta di Città del Capo, con la sua caratteristica montagna piatta, simbolo di speranza dei naviganti che si trovano a solcare i mari tempestosi, alla zona dell’entroterra caratterizzata da colline e montagne che racchiudono le principali ricchezze della Nazione.

In Sud Africa ancora oggi si può vivere una diversità tra i piccoli centri che costellano le zone minerarie, alle città principali come Pretoria e Johannesburg che sono il risultato dello sviluppo economico di questa Nazione, in cui si potrà vivere con uno stile di vita elevato.

Una Paese che ha vissuto in passato momenti difficili, combattendo una lotta interna contro la separazione razziale e riuscendo a trovare l’unità dopo anni di sacrifici.

Oggi è un repubblica parlamentare che offre ai suoi cittadini un luogo con una forte economia, ma anche una meta molto adatta per chi vuole visitare un Paese con resort lungo le spiagge immense e luoghi in cui venire in pieno contatto con la natura.

  • Pasto in un Ristorante: 5,65 €
  • Pasto in un Fast Food: 3,22 €
  • Stipendio Medio: 400 €
  • 1 Litro di Latte: 0,77 €
  • 12 Uova: 1,66 €
  • 1 Kg di Mele: 1,19 €
  • Pane per 2 Persone: 0,58 €
  • Affitto Appartamento 85 metri quadri in una zona normale: 477 €
  • Affitto Studio 45 metri quadri in una zona normale: 346 €
  • Internet: 30 €
  • Elettricità: 0,10 € a KWh
  • Benzina: 0,81 € a litro
  • Taxi: 0,92 € a Km

4) Tanzania

Tanzania

L’Africa è una terra che ha sempre affascinato gli esploratori, portandoli ad affrontare i pericoli e penetrare nelle zone più impervie per svelare ogni più piccolo lembo di terra.

Quando i primi Europei arrivarono in Tanzania, ciò che si trovarono davanti fu un terra affascinate in cui la natura sembrava racchiudere tutta la magia dell’Africa.

Se infatti si parte dalla costa ci si troverà ben presto ad attraversare bellissime vallate che solcano i territori interni, tra fiumi e i laghi più grandi del continente.

Basta considerare che in questo Paese è situato il lago Vittoria, da cui sorge il Nilo e il lago Rukiwa e il Tanganica, ma anche una delle montagne più alte come il Kilimangiaro.

Oggi parte delle territorio è stato trasformato in riserva naturale con zone protette come il Parco Nazionale del Serengeti al confine con il Kenya, al fine di tutelare gli ecosistemi, ma al contempo anche zone che attirano ogni anno diverse migliaia di turisti, alla ricerca di quella fantastica magia che solo i paesaggi del continente africano possono regalare.

Uno Stato che ha ottenuto la sua indipendenza nel 1961 trasformandosi da ex colonia britannica in una repubblica presidenziale e dando vita a un vero e proprio sviluppo che l’ha portata ad essere considerata una delle nazioni più ricche dell’Africa.

A testimoniarlo è la quarta posizione della classifica delle nazioni africane in cui il costo della vita è il più elevato, occupando inoltre la posizione 71 nel ranking mondiale.

Per chi decide di trasferirsi in una delle principali città come la capitale Dar es Salaam, Zanzibar e Dodoma, la spesa mensile è di 884 € per il singolo.

  • Pasto in un Ristorante: 1,88 €
  • Pasto in un Fast Food: 3,38 €
  • Stipendio Medio: 400 e
  • 1 Litro di Latte: 0,84 €
  • 12 Uova: 2,09 €
  • 1 Kg di Mele: 1,87 €
  • Pane per 2 Persone: 1,10 €
  • Affitto Appartamento 85 metri quadri in una zona normale: 268 €
  • Affitto Studio 45 metri quadri in una zona normale: 327 €
  • Internet: 20 €
  • Elettricità: 0,084 € per KWh
  • Benzina: 0,85 € a litro
  • Taxi: 1,80 € a km

5) Egitto

Egitto

Per giungere al quinto posto dei Paesi più ricchi dell’Africa, ci inoltriamo nel lago Vittoria, percorrendo al ritroso le orme degli esploratori inglesi che cercavano le fonti del Nilo Bianco, attraversando gran parte dell’Africa centrale per giungere in uno dei fiumi che ha segnato la civiltà moderna, il Nilo e la nazione che lo ospita: l’Egitto.

Il suo posto tra i Paesi in cui il costo della vita è più elevato è rafforzato anche dalla 67esima posizione a livello mondiale.

Ciò che subito lascia il viaggiatore stupito se si osserva dall’alto l’Egitto è il contrasto tra una terra in cui dune di sabbia e montagne vengono letteralmente interrotte da una striscia di campi e di luoghi ricchi di vegetazione.

La città più importante è la capitale il Cairo, posizionata lungo il Nilo e poco prima dell’estuario che dà vita alla zona più fertile e ricca di tutto il Paese.

Quando si parla dell’Egitto, l’immagine ci riporta alla visione della piana di Giza con le piramidi e la sfinge, ma ogni parte della nazione riporta i segni della cultura Egizia e della civiltà che ha reso in passato questa terra il centro del mondo dei faraoni.

Oltre al Cairo, che rispecchia il connubio tra storicità e modernità, anche Luxor, Alessandria, Damietta e Port Said, sono luoghi in cui il costo mensile della vita medio si aggira sui 637 € per una persona che vuole affrontare un nuovo stile di vita, mentre per una famiglia di quattro persone raggiunge i 1.500 €.

Una nazione che ha saputo utilizzare il suo retaggio del passato per progredire e dare impulso a una crescita economica.

È oggi una meta turistica molto ambita, ma al contempo anche uno dei centri culturali più attivi dell’Africa.

  • Pasto in un Ristorante: 5,67 €
  • Pasto in un Fast Food: 4,15 €
  • Stipendio Medio: 250 €
  • 1 Litro di Latte: 0,90 €
  • 12 Uova: 1,06 €
  • 1 Kg di Mele: 1,34 €
  • Pane per 2 Persone: 0,36 €
  • Affitto Appartamento 85 metri quadri in una zona normale: 247 €
  • Affitto Studio 45 metri quadri in una zona normale: 181 €
  • Internet: 9 €
  • Elettricità: 0,03 KWh
  • Benzina: 0,43 € per litro
  • Taxi: 0,35 € a km

6) Tunisia

Tunisia

Il nostro percorso ci porta questa volta nella zona del Nord Africa, in un Paese come la Tunisia che viene considerato tra quelli in cui il costo della vita è più elevato, per la sua sesta posizione tra i Paesi più ricci dell’Africa.

A Livello mondiale invece, la Tunisia occupa il 72esimo posto della classifica.

Un terra tra due mondi, data l’influenza della cultura araba e lo stretto legame con il mondo occidentale, per la sua posizione sul Mediterraneo e per la dominazione francese conclusasi nel 1956.

Una dualità che si ritrova anche nella conformazione del territorio, caratterizzato da una zona costiera al nord del Paese molto ricca in cui sorgono anche le principali città come Tunisi e Bisetta, e una zona dell’entroterra in cui si alternano distese di sabbia con zone in impervie e con la presenza di diversi laghi.

La storia del popolo tunisino si fa risalire all’epoca della mitica Cartagine avversaria di Roma, per poi essere nei secoli un luogo di transito e di interesse per successive colonizzazioni, data la posizione strategia sul mediterraneo.

Oggi è una repubblica semipresidenziale che offre ai suoi cittadini una qualità di vita abbastanza elevato, basta considerare che il costo medio di spesa per un mese è di 633 €, mentre una famiglia può spendere fino a 1.494 €.

Una nazione che anche oggi attira ogni anno diverse migliaia di turisti grazie alla sua apertura verso l’occidente e alla creazione di strutture ricettive lungo le coste.

Un Paese che ha saputo sfruttare la sua identità storica e al contempo sviluppare la propria economia industriale e agricola grazie a un clima molto caratteristico che offre la possibilità di una crescita rigogliosa di ulivi, piante da frutta e cereali.

Una terra da visitare e da valutare se si vuole andare a vivere in Africa.

  • Pasto in un Ristorante: 6 €
  • Pasto in un Fast Food: 3,33 €
  • Stipendio Medio: 250 €
  • 1 Litro di Latte: 0,40 €
  • 12 Uova: 0,96 €
  • 1 Kg di Mele: 1,17 €
  • Pane per 2 Persone: 0,24 €
  • Affitto Appartamento 85 metri quadri in una zona normale: 214 €
  • Affitto Studio 45 metri quadri in una zona normale: 146 €
  • Internet: 11 €
  • Elettricità: 0,062 € KWh
  • Benzina: 0,62 € a litro
  • Taxi: 0,31 € a km

7) Gabon

Gabon

Siamo giunti alla fine del nostro percorso che ci ha portato attraverso l’Africa alla ricerca dei 7 Paesi più ricchi del continente, un viaggio che si conclude sul Golfo di Guinea in uno stato giovane come il Gabon.

Una nazione che di diritto può esser posizionata all’ultimo posto dei Paesi africani in cui il costo della vita è più elevato e in cui la spesa media annua di un singolo individuo è pari a 457 €.

Ex colonia francese ha ottenuto la sua liberazione nel 1960, trasformandosi in una repubblica presidenziale, ma alternando al governo diverse figure dittatoriali.

Questa alternanza di governi democratici e dittature ha iniquamente danneggiato lo sviluppo di questa nazione, ritardando la sua entrata nel mondo moderno.

Oggi può essere considerata una delle nazioni in cui si può vivere in maniera ottimale, grazie anche alle nuove scoperte di giacimenti proliferi e di gas naturale lungo la costa, che le hanno permesse di affacciarsi con maggior forza sul mercato mondiale dell’energia.

Una Nazione che ha saputo modernizzarsi ma al contempo rispettare il proprio territorio, con vaste zone ricoperte da fitte foreste, trasformate in parchi protetti, alternate ad ampie pianure favorevoli all’agricoltura.

L’influenza della colonizzazione francese è ancora molto presente su tutto il Gabon e le due principali città Libreville e Port-Gentil sono luoghi in cui si offre uno stile di vita con tutti i servizi essenziali.

Il Gabon è una nazione che esprime il tipico fascino dell’Africa, una sensazione mista di magia e bellezza che ci ha spinto in questo percorso attraverso il continente, tra luoghi in cui la natura è selvaggia e spettacolare, con territori in cui sono presenti piccoli insediamenti che mantengono ancora le loro tradizioni rurali e città che hanno subito in pieno l’influenza della dominazione coloniale e che oggi sono il centro nevralgico dell’economia delle singole nazioni.

Di seguito descriviamo il costo della vita del Gabon.

  • Pasto in un Ristorante: 9,15 €
  • Pasto in un Fast Food: 6,75 €
  • Stipendio Medio: 250 €
  • 1 Litro di Latte: 1,68 €
  • 12 Uova: 2,64 €
  • 1 Kg di Mele: 1,91 €
  • Pane per 2 Persone: 1,73 €
  • Affitto Appartamento 85 metri quadri in una zona normale: 914 €
  • Affitto Studio 45 metri quadri in una zona normale: 756 €
  • Internet: 61 €
  • Elettricità: 0,187 € KWh
  • Benzina: 1,08 € a litro
  • Taxi: 0,76 € a km

Viaggiare Lavorando

Mi chiamo Alessio, il mio obbiettivo è quello di riuscire in breve tempo a Viaggiare Lavorando in giro per il Mondo, con l'aiuto di questo sito e di voi lettori conto di raggiungere questo traguardo entro 12 mesi. Cosa vi chiedo in cambio? Assolutamente nulla, se amate i Viaggi e vi piace l'idea di Vivere Viaggiando troverete i miei contenuti davvero Interessanti!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Articolo Precedente