Come Spostarsi nelle Filippine? Guida ai Mezzi di Trasporto


Le Filippine oggi sono diventate ormai una delle mete turistiche più apprezzate dai turisti di tutto il mondo.

Per questo occorre conoscere come ci si può spostare all’interno di questo meraviglioso arcipelago orientale, consapevoli del fatto che in determinati luoghi i trasporti non sono certo come da noi e i viaggi interni fanno parte dello spirito avventuriero del turista.

Il territorio delle isole è comunque molto vasto e soprattutto multiforme, poiché sono presenti il mare, le montagne, le foreste e diverse città molto popolose.

A causa dei molteplici cambi territoriali, un buon turista organizzato deve prendere in considerazione come potersi muovere tra le isole e le città.

  • Quindi, che mezzi pubblici si possono prendere nelle Filippine?
  • Quali mezzi di trasporto è più conveniente usare?
  • Come ci si muove nelle Filippine?

Dopo un viaggio in aereo di circa quattordici ore, si possono prendere in considerazione diversi luoghi in cui alloggiare, per vedere in seguito più luoghi possibili.

Di conseguenza, gli spostamenti durante le tue settimane di permanenza nelle Filippine, saranno obbligatori.

Insomma, aerei, traghetti e autobus potrebbero essere i tuoi salvatori e accompagnatori durante il viaggio nel paradisiaco Stato insulare.

Un piccolo consiglio prima di partire per il viaggio: tenere sempre un pò di denaro contante per pagare una sorta di “tassa” per ogni luogo di visita oppure per quanto riguarda gli stessi mezzi e contrattare sempre il prezzo con taxisti o fornitori di servizi navetta.


Spostamenti Con L’aereo: Quando È Più Conveniente?

Poiché tra alcune isole delle Filippine ci sono molti chilometri di distanza, per raggiungere la propria destinazione serve ovviamente un mezzo veloce e pratico.

L’aereo è quindi quello che potrebbe fare al caso tuo: esistono delle compagnie aeree low cost interne molto economiche e disponibili, utili per andare da una parte all’altra dell’arcipelago (come ad esempio la CEBU Pacific e la Philippine Airlines).

Un consiglio è quello di controllare sempre gli orari degli scali e le coincidenze per il ritorno o un eventuale spostamento.

Di solito, per visitare una città specifica nelle Filippine serve una giornata intera, quindi potresti avere due voli in un solo giorno.

Dovrai quindi fare attenzione a non tardare troppo, magari organizzando al meglio la tua giornata, sfruttando magari altri mezzi di trasporto.

L’aereo è molto utilizzato per gli spostamenti che prevedono più ore di viaggio da un’isola all’altra, considerando che l’arcipelago ne conta circa sette mila.

Questo mezzo di trasporto potrebbe risultare poco più costoso rispetto ad altri sistemi di spostamento più utilizzati tra i paesi di terra e le città.

Per questo, bisogna valutare bene la compagnia che si vuole sfruttare per il proprio viaggio.

Altro piccolo consiglio: se ti organizzi il tuo itinerario, muoviti per tempo e prenota con anticipo tutti i voli interni in modo da risparmiare tempo e denaro.


Spostamenti Con Il Traghetto: Quando Conviene Di Più?

Traghetto Filippine
Traghetto Filippine

Il traghetto è un mezzo di trasporto molto importante nelle Filippine, proprio a causa della presenza delle isole.

Il mare è sfruttato moltissimo dalla popolazione locale, un pò come i bus nelle città in Occidente.

Le barche sono consigliate ai turisti, perché pratiche e comode per brevi spostamenti tra i paesi.

Anche in questo caso, bisogna porre attenzione agli orari per i cambi, per spostarsi senza alcun problema e riuscire a prendere qualsiasi coincidenza.

Ci sono diverse tipologie di traghetto che un buon viaggiatore può prendere in considerazione per viaggiare tra le isole.

  • Grandi Barche : sono molto utilizzate per viaggio medio – lunghi, che superano almeno le quattro ore. Molte compagnie mettono disponibili molteplici servizi di ristoro e anche cabine per dormire. Ci sono delle compagnie che propongono dei listini prezzi davvero interessanti ed economici.
  • Barche Veloci : sono utili per spostamenti più brevi, anche meno di due ore, con prezzi di trasporto poco più alti.
  • Bangkas : questi mini traghetti sono le piccole barche caratteristiche delle Filippine, fatte di legno di bambù e con pochissimi posti a sedere. Il prezzo dipende dal tragitto, che deve essere ovviamente più breve rispetto alle altre imbarcazioni.

Le barche sono considerate dei mezzi molto pratici e anche sicuri, quindi i viaggiatori potranno proseguire il loro viaggio in serenità.

Le imbarcazioni sono spesso scelte dai turisti per escursioni in mare, per osservare i fondali oppure per raggiungere determinate spiagge.


Spostamenti Con Gli Autobus

Jeepneys
Jeepneys

L’autobus è sicuramente il mezzo più utilizzato per gli spostamenti medio brevi di terra, magari tra un paesino all’altro oppure per raggiungere un aeroporto o un imbarco navale.

Inoltre, il trasporto degli autobus viene molto sfruttato nelle grandi città, proprio come nella capitale Manila.

C’è poi un autobus caratteristico che si chiama jeepney, un mezzo molto simile ad una jeep con più posti disponibili (25 posti circa).

Questo bus particolare è molto economico, quindi viene sfruttato molto dai cittadini delle città e dei paesi.

Raramente i turisti usano questi mezzi, ma è comunque molto consigliato se si vuole viaggiare in modo pratico ed economico, calandosi nella vita quotidiana locale.


Come Ci Si Può Spostare In Città?

Taxi Filippine

In città ci sono molteplici modi per spostarsi da un quartiere all’altro: la metropolitana, gli autobus, i taxi e i celebri tricicli filippini.

Nel primo caso, la metro è molto comoda e pratica per spostamenti più veloci e corti, all’interno delle cittadine.

Ci sono maggiormente tre tipologie di linee di spostamento, ossia la linea gialla (LRT Line 1), la linea viola (MRT Line 2) ed infine la linea arancione, più utilizzata dai cittadini e pendolari per raggiungere i luoghi di lavoro.

Per quanto riguarda l’acquisto dei biglietti, si possono facilmente acquistare nelle stazioni delle metro, insieme a una card speciale e molto pratica per il trasporto metropolitano, chiamata SRTS Flash Pass (il prezzo di solito è tra i 4 e 5 euro), di solito della durata di una settimana.

Successivamente ci sono gli autobus o jeepney, molto utili ma magari spesso affollati dai cittadini del quartiere.

In questo caso si può prendere in considerazione sfruttarli per uscire da una città e spostarsi in un altro paese.

Inoltre, ci sono i taxi: questi mezzi sono molto pratici, disponibili e sicuramente poco più costosi rispetto al resto dei mezzi pubblici.

Il prezzo, ovviamene, dipende dal tragitto e dal tassametro.

Si potrebbe prendere anche dei taxi per raggiungere più velocemente gli aeroporti, in caso di voli da prendere per spostarsi su un’altra isola.

Infine, un altro mezzo davvero caratteristico delle Filippine sono i tricicli o i risciò, maggiormente usati per spostamenti molto più brevi, dentro i paesini.

Per il prezzo è meglio mettersi d’accordo prima con l’autista.


Conviene Usare I Taxi E I Tricicli?

Triciclo Filippine
Triciclo Filippine

Se si vogliono fare dei viaggi più lunghi, veloci e sicuri, si potrebbe pensare di usare i taxi, poiché ci sono diverse compagnie locali disponibili.

Anche Grab viene spesso utilizzato come mezzo di trasporto preferito dai turisti, a causa delle convenienze di prezzo e sicurezza per quanto riguarda i trasporti.

I tricicli, però, sono molto utili e davvero interessanti da sfruttare se si devono fare dei viaggi interni tra i paesi o le città proponendo un giro turistico oppure per rientrare in albergo.

L’importante è che sopra il tricycle ci siano poche persone.

Questa, però, potrebbe essere una esperienza molto bella, poiché permette sia di percepire l’atmosfera orientale delle Filippine.


Come Ci Si Può Spostare Fuori Città?

Fuori dalle città, bisogna prendere in considerazione dei mezzi di trasporto più disponibili per viaggi medio lunghi.

Le Filippine sono formate da isole talvolta lontane tra loro: un esempio è se magari, devi raggiungere la capitale Manila da Cagayan de Oro.

In questo caso è obbligatorio prendere l’aereo.

Se bisogna, invece, raggiungere un’isola da un altro arcipelago, però in cui le distanze sono minori, conviene sfruttare una compagnia di traghetti, però con eventuali alloggi e servizi al di sopra.

In consiglio è quello di valutare sempre le ore di spostamento: se il viaggio deve essere maggiore di quattro o cinque ore allora conviene rivolgersi alle compagnie aeree, se invece il tragitto dovesse durare intorno alle due o tre ore potrebbe essere più comodo sfruttare i grandi traghetti.

In rare occasioni per spostarsi dalla città alle zone esterne puoi prendere in considerazione il treno, nonostante la rete ferroviaria locale non sia per nulla sviluppata.


Come Posso Pagare I Mezzi Di Trasporto Nelle Filippine?

Risciò

Per viaggiare e pagare i trasporti, visto che i bancomat non vengono spesso utilizzati, conviene cambiare la valuta direttamente nelle Filippine.

Nell’arcipelago la valuta principale è il PHP (denominato peso filippino).

In consiglio è quello di fare un cambio diretto a Manila, durante magari il primo scalo della vacanza.

Anche negli aeroporti si può facilmente cambiare il denaro e consigliati sono quelli di Palawan e Coron, in cui poter effettuare la sostituzione diretta.

Soprattutto se ti servi di triciclo o di taxi, cerca sempre di contrattare il prezzo con l’autosta.

Se hai in programma un giro turistico in città, ad esempio, spunta un prezzo più basso prenotando il mezzo per l’intera giornata o per il tempo che reputi necessario: tu risparmierai qualche soldo, mentre lui avrà la possibilità di avere la giornata lavorativa assicurata al tuo fianco.


Ci Sono I Treni Nelle Filippine?

La rete ferroviaria nelle Filippine è poco sviluppata poichè la geografia del Paese non aiuta certo la posa di rotaie e linee ferroviaria.

Solitamente il treno esiste in città per muoversi verso la periferia ma secondo un percorso tendenzialmente molto breve.

Il treno viene utilizzato solitamente da pendolari che lavorano in città ma che risiedono nella cintura periferica o nelle campagne locali, oppure per il trasporto delle merci.

Viaggiare Lavorando

Mi chiamo Alessio, il mio obbiettivo è quello di riuscire in breve tempo a Viaggiare Lavorando in giro per il Mondo, con l'aiuto di questo sito e di voi lettori conto di raggiungere questo traguardo entro 12 mesi. Cosa vi chiedo in cambio? Assolutamente nulla, se amate i Viaggi e vi piace l'idea di Vivere Viaggiando troverete i miei contenuti davvero Interessanti!

Articolo Precedente