Questo Articolo Potrebbe contenere link di Affiliazione dei link di affiliazione Amazon o Awin, cliccando sui link e successivamente effettuando un acquisto mi permetterete di guadagnare una piccola commissione, nessun aumento di prezzo ovviamente. Maggiori informazioni qui.

18 cose da sapere Prima di Andare in Thailandia

18 cose da sapere Prima di Andare in Thailandia

La Thailandia è una delle nazioni più visitate dai turisti nel Sud Est Asiatico, tra bellissime spiagge, fantastici Templi e Musei, spesso ci si dimentica che ogni luogo che visitiamo in giro per il mondo ha le sue tradizioni e le sue regole, scritte e non scritte, che ognuno di noi dovrebbe rispettare.

Tutto ciò è ancor più vero in un paese Asiatico che per natura è molto diverso dall’Italia, nonostante alcuni luoghi si stiano occidentalizzando a causa del turismo di massa, ci sono comunque delle cose che è essenziale sapere prima di partire per un Viaggio in Thailandia.

In questo articolo ne vedremo 18, alcune molto importanti e altre più curiose, delle cose che è meglio sapere in anticipo per non ritrovarsi impreparati a tanti chilometri di distanza dal nostro paese natale, iniziamo!

1) Non Specare soldi mentre prelevi o paghi con Bancomat

Probabilmente la cosa più importante da sapere prima di partire per la Thailandia è il DDC o Dynamic Currency Conversion.

Non è importante sapere cos’è ma lo è parecchio sapere come funziona e perché può farti spendere dei soldi in più che non dovresti spendere.

Ma cerchiamo di rendere le cose semplici :

Essendo in una nazione con una valuta straniera ogni pagamento o prelievo può essere convertito o meno in valuta locale.

Ciò che normalmente succede quando effettui un prelievo o paghi al ristorante con la carta è che la somma pagata o prelevata viene convertita da Euro, la tua valuta, a valuta locale.

Questa operazione ha un costo che è dettato dal circuito a cui appartiene la tua carta (Mastercard, Visa ecc) ed è un costo fisso prestabilito che non cambia, paghi una percentuale che può andare dal 2 al 3 % sulla somma di denaro prelevato, è un passaggio automatico al quale non ti verrà chiesto di confermare il cambio valuta.

C’è da specificare poi che alcune carte realizzate appositamente per viaggiatori non addebitano queste operazioni, ma per spiegare i DCC è necessario menzionare questo passaggio.

Il Dynamic Currency Conversion è un diverso metodo di conversione valuta utilizzato da tutti gli Atm o locali che non si appoggiano ad un circuito di una banca ma ad un circuito privato.

E’ presente sopratutto in bar, ristoranti e negozietti.

Capirete che è presente quando al momento del prelievo o del pagamento al ristorante apparirà un pop up che vi chiederà esplicitamente se volete pagare con la valuta locale o con la valuta della vostra carta, se cliccate ok sul pop up “continue with conversion” perderete immediatamente l’11/12 % della transazione, che è il costo che verrà applicato alla conversione della moneta.

Per evitare queste spese dovete scegliere l’opzione “continue without conversion” ed eviterete queste inutili spese.

2) Vestirsi in modo appropriato per entrare nei Templi

I templi sono considerati dei luoghi sacri, se pianificate di visitarne qualcuno cercate il più possibile di vestirvi in maniera appropriata.

Tempio Bianco Thailandia

E’ importante coprire alcune parti del corpo come le ginocchia e le spalle, non vestirsi troppo attillati, no anche ai buchi nei jeans.

Insomma copritevi, nei templi più famosi sono disponibili degli appositi abiti adatti a coprire queste parti del corpo per chi si reca nei Templi impreparato. (Qui la nostra Guida su come Vestirsi)

3) I pacchetti vacanze Economici potrebbero non esserlo poi cosi tanto

In giro per il Web si trovano tanti diversi pacchetti Vacanze che propongono offerte a basso costo per la Thailandia che ad una prima occhiata sembrano convenienti, il costo di vita in Thailandia è veramente basso è con un minimo di capacità nel gestire il tuo budget puoi risparmiare tantissimo organizzando la vacanza per conto tuo senza affidarti alle agenzie di viaggio.

4) Ci sono meno turisti Ad Aprile

Nonostante non sia il miglior periodo per visitare la Thailandia, ad Aprile ci sono meno turisti ed è tutto meno caro.

Se cercate un compromesso tra clima e prezzi potrebbe essere un periodo ideale per voi, in questo mese non sono ancora arrivate le piogge ma allo stesso tempo l’umidità è alle stelle, dovrete considerare di mettere in valigia qualche indumento semi invernale, non tanto per il freddo ma per proteggervi dalle zanzare durante le ore più a rischio.

Qui trovate alcuni consigli per contrastare le zanzare durante la vostra permanenza in Thailandia.

5) Se provi a contrattare il prezzo puoi riuscire ad avere un prezzo migliore.

In Thailandia si contratta sopratutto nei cosiddetti fake market, dei negozi che vendono dei prodotti simili agli originali ma chiaramente di qualità inferiore.

A questo proposito vorrei consigliarvi un canale youtube dove potete imparare a contrattare, non andateci pesante come il protagonista dei video ma non accettate mai il primo prezzo proposto, questo è l’unico consiglio che posso darvi.

Non si contratta solo nei negozi ma anche per i taxi o per i tuk tuk, qui sotto il video promesso poco fa.

6) A quanto corrispone un Euro in Baht Thailandesi?

Il tasso di cambio varia a seconda del periodo ed è influenzato dalla borsa e dal mercato globale, oggi un Euro equivale a 33,94 Bath Thailandesi, 100 Euro a 3393,80 Bath.

Le banconote sono in tagli da 10, 20, 50, 100, 500, 1000 baht.

7) Evitate la Pensione Completa negli Hotel

Da evitare di prendere una pensione completa durante la tua permanenza in Thailandia, il cibo costa veramente poco, non solo puoi trovare di meglio sul posto ma perderesti anche l’occasione di sperimentare diverse cucine e lo street food, parlare con i locali, stringere amicizie e immergerti completamente nella cultura Thailandese, e ovviamente spenderesti molto meno rispetto ad una pensione completa.

Curiosità : In Thailandia non esiste la colazione, i Thailandesi iniziano la giornata con un pasto completo, puoi trovare una classica colazione Europea in alcuni locali ma ti costerà più di un pranzo o una cena,è un servizio realizzato appositamente per i turisti.

8) In thailandia è in vigore l’anno 2562

Il nuovo anno thailandese si festeggia tra il 13 e il 15 Aprile, la festa è chiamata Songkran e le sue radici risalgono all’anno 543 A.C anno in cui è nato il Budda.

I Thailandesi contano l’anno zero a partire da questa data, perciò nel loro calendario il 2019 equivale al 2562.

Se cercate una motivazione in più per visitare la Thailandia ad Aprile i festeggiamenti del nuovo anno sono un evento molto interessante da seguire.

9) In Thailandia si ordina in gruppo e si condivide

Pranzi e cene fuori in Thailandia sono molto diverse da ciò a cui siamo abituati in Italia, da noi esiste pagare alla Romana da loro si ordina alla Romana.

Si scelgono in gruppo diversi piatti e poi si condivide, il lato positivo è che puoi mangiare un po di tutto e provare diverse pietanze con un solo pasto,
per alcuni potrebbe essere un usanza interessante, per altri meno, ora lo sapete e potete evitare qualche gaff a cena con i locali!

10) La ragazza più elegante in un luogo pubblico è probabilmente una LadyBoy

Non lo dico in maniera offensiva ci tengo a precisare, è solo come stanno realmente le cose, quando notate una donna super elegante in un luogo pubblico ci sono ampie possibilità che sia una Ladyboy, del resto sono veramente tante in Thailandia e le si vede ovunque.

Questo non vuold dire che le ragazze in thailandia si vestono male, ma che i Ladyboy si vestono in maniera più appariscente e si notano in mezzo alla folla, in alcuni casi è veramente complicato distinguerle da una donna, finchè non parlano ovviamente.

11) Attenzione agli alcolici in Thailandia

Gli alcolici in Thailandia sono abbastanza economici, bisogna prestare attenzione perchè il tasso alcolico delle bevande è molto più alto a quelle nostrane.

Le birre più famose sono la Singha, la Leo e la Chang e hanno tutte in media un tasso alcolico del 5%.

Alcune birre potrebbero avere un tasso alcolico a caso, alcuni pensano sia una leggenda, altri no, in generale dovresti accorgertene mentre la bevi.

Per conoscere i prezzi delle Birre in Thailandia ti consiglio questo articolo, dove parlo appunto dei prezzi, sia nei locali che nei supermercati.

12) I Thailandesi non fanno la Fila

Avete presente quando siete in aeroporto tranquillamente seduti e si accende la luce nello schermo per l’inizio dei preparativi di imbarco?

Tutti si alzano come pecore e si mettono in fila quando manca come minimo mezz’ora all’orario indicato sullo schermo stesso per l’imbarco.

Faccio veramente fatica a capire questo atteggiamento, infatti come al mio solito resto seduto, in Thailandia fanno la stessa cosa, si siedono e aspettano.

Hanno un modo bizzarro per rispettare l’ordine di arrivo, si levano le infradito e fanno stare loro in fila, non è raro vedere una scena del genere sopratutto negli uffici pubblici o negli ospedali.

13) Le destinazioni più Famose sono spesso le Peggiori

Phuket, Pattaya, and Koh Samui hanno delle bellissime spiagge ma sono diventati dei luoghi occidentalizzati, ci sono troppi turisti, costano tantissimo e spesso mostrano i lati peggiori della Thailandia, se vi recate per la prima volta in questi luoghi potreste restare delusi.

Vengono spesso proposte e promosse come qualcosa che non sono tradendo poi le aspettative dei viaggiatori, come per esempio Chang Mai.

Se sei un marketer, un nomade digitale o un freelancer conoscerai Chang Mai, il paradiso per chi svolge attività sul Web, un posto che viene descritto come una città silenziosa e poco frequentata, è ancora una piccola città ma lo è molto meno rispetto al passato ed è parecchio frequentata da turisti.

Per vivere la vera Thailandia bisogna recarsi al Nord Est, un esempio è la regione Issan, poco visitata dai Turisti, non ha le belle spiagge come i luoghi citati sopra (qui le migliori spiagge della Thailandia) ma potrete sperimentare la vera realtà Thailandese.

14) Non fidatevi degli autisti dei Taxi e dei Tuk Tuk

Partiamo dal presupposto che è d’obbligo contrattare il prezzo prima di salire a bordo, (sanno che siete turisti e cercheranno di farvi un prezzo alto).

tuk-tuk-thailandia

Spesso dopo avergli detto la vostra destinazione vi diranno che il luogo o l’attrazione dove volete andare è chiusa e vi proporranno un alternativa.

Vi mentiranno al 99% e cercheranno di portarvi in un negozio, un locale o un ristorante gestito da loro amici, è una delle truffe più frequenti in Thailandia, perciò non fidatevi.

15) Abiti da portare in Thailandia

Come detto poco fa dovrai portare con te abiti che coprono le spalle e le ginocchia, non solo per poter entrare nei Templi ma sopratutto per difendersi dalle zanzare che sono più frequenti alle prime ore del mattino e prima che cali la notte.

Anche in alcuni Musei è buona norma vestirsi in questo modo, dato che alcuni vi vieteranno l’ingresso con un abbigliamento troppo da spiaggia.

D’obbligo anche un paio di sandali, è usanza entrare in alcuni luoghi scalzi, per non dover stare a mettere e togliere le scarpe ogni volta meglio portarsi a presso dei sandali o comprarli appena arrivati sul posto.

16) C’è Bisogno del Visto per andare in Thailandia?

I cittadini Italiani possono stare sul Territorio per 30 giorni senza aver bisogno di richiedere alcun visto, per periodi superiori ai 30 giorni è necessario richiedere il visto tramite l’ambasciata prima di arrivare in Thailandia. (qui i dettagli per chi fosse interessato)

Inoltre è necessario presentare la seguente documentazione all’arrivo in Thailandia :

  • Passaporto Valido (con più di 6 mesi di validità residui)
  • Biglietto di uscita entro i 30 Giorni
  • Prenotazione di alloggio
  • Avere con se più di 10.000 Bath Thailandesi se viaggiate da soli e il doppio per una famiglia (300/600 Euro)

17) Non parlate del Re con i Locali

Con la popolazione locale potete parlare di qualsiasi cosa ma evitate di dire la vostra opinione su Re Thailandese o sulla Famiglia Reale anche se vi fanno una domanda diretta.

Il popolo Thailandese vede la famiglia reale come la sua famiglia evitare l’argomento è il modo migliore per evitare guai, ci sono delle vere e proprie leggi che condannano chi diffama i Reali.

18) In Thailandia è Vietata la Sigaretta Elettronica

Una Legge a dir poco strana vieta l’utilizzo della sigaretta elettronica in Thailandia, il provvedimento si applica anche ai liquidi e all’attrezzatura, i rischi sono il carcere sino a 10 anni e multe che arrivano sino a 3.000 Euro.

Per avere maggiori dettagli potete dare uno sguardo all’articolo dedicato da questo link, dove proveremo a spiegarvi i motivi per cui le sigarette elettroniche sono vietate in Thailandia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su