Cosa Mettere in Valigia per Andare in Giappone : I Nostri Consigli!


Hai prenotato un viaggio nel Pese del Sol Levante e non sai cosa mettere in valigia per andare in Giappone?

Un itinerario in Estremo Oriente in terra nipponica non sarà una esperienza qualsiasi, poiché ci vorranno minimo un paio di settimane per poter visitare questo splendido Paese.

Per questo motivo, occorre portare con sé degli oggetti essenziali, un vestiario adeguato, documenti importanti e soprattutto tanta voglia di conoscere le tradizioni e la cultura del luogo.

Bisogna considerare, inoltre, molti aspetti per poter riempire la propria valigia in modo adeguato, prima di partire per il Giappone.

Prima di tutto decidere la stagione in cui si viaggerà, per poter aggiungere alla valigia dei vestiti consoni al periodo, per visitare in totale tranquillità le grandi metropoli e le città circostanti.

Informati in rete sulle temperature che troverai e sul clima che mediamente ogni hanno si verifica nelle zone in cui andrai.

Successivamente, bisogna stabilire quanto tempo ci si fermerà in questo luogo, per poter portare un numero giusto di cambi.

Le medicine, inoltre, sono sempre indispensabili da poter eventualmente utilizzare se ti dovessi ammalare, a causa del cambio delle temperature, per problemi gastrointestinali e non solo.

Considera che se stai seguendo delle cure specifiche, dovrai portare con te il necessario perché nelle farmacie locali potrai non trovare ciò che ti occorre nello specifico.

Altre cose indispensabili per viaggiare in Giappone sono i documenti necessari per il viaggio, carte di credito o denaro che si possano utilizzare nel Paese.

Dopo aver preso tutti questi accorgimenti fondamentali, è arrivato il tempo di fare i bagagli e partire verso la meta tanto desiderata!


Documenti Utili Per Il Viaggio

Documenti Utili Per Il Viaggio

Prima di partire per il Giappone, conviene fare un elenco della documentazione (Qui La Lista Dal Sito Dell’ambasciata Italiana In Giappone) necessaria per arrivare negli aeroporti e viaggiare di conseguenza in totale serenità.

Consigliato è fare più fotocopie dei documenti in caso di smarrimento, raggruppati magari in una busta plastificata rigida, da tenere in borsa a portata di mano ma anche in valigia.

Il primo documento è il passaporto, con il relativo porta passaporto.

Successivamente è consigliato stampare i biglietti dei voli, per evitare incomprensioni con i dipendenti degli aeroporti in caso di mancanza dei medesimi tickets.

Serve sicuramente anche un documento assicurativo, se dovessero capitare spiacevoli incidenti di salute durante il viaggio (ad esempio fratture, dopo brusche cadute, problemi ai denti, infezioni, eccetera), poiché in Giappone la sanità non è pubblica, bensì privata.

Utile è anche stampare le prenotazioni di Ryokan e Hotel, con sempre a portata di mano un libro o cartina del paese, da tenere sempre in borsa o in tasca.

Anche un piccolo dizionario di lingua giapponese potrebbe essere utile, poiché potresti comunicare con un giapponese o una geisha per chiedere informazioni sulle vie del paese da visitare (ma potrebbe essere sufficiente anche un vocabolario di inglese).

Dopotutto, se la si conosce, un ripasso della lingua è sempre utile.

Ultimi, ma non meno importanti sono i soldi: in un paese come il Giappone, avere a portata di mano i contanti (gli yen) è sempre utile, poiché ci sono dei negozi o luoghi di ristorazione in cui si accettano solo yen.

Se hai degli euro, potrai cambiarli con degli yen direttamente negli aeroporti, sarà più conveniente cambiarli lì rispetto al cambio in una banca con presenti delle commissioni maggiori da saldare.

Se invece vorrai andare sul sicuro, dovrai recarti in banca qualche giorno prima della partenza previa prenotazione della quantità desiderata della valuta.


Come Vestirsi per Andare in Giappone?

Come Vestirsi per Andare in Giappone?

Il Giappone è famoso soprattutto per la sua vastità è varietà territoriale, quindi in quindici giorni è possibile visitare diversi luoghi, senza focalizzarsi solamente sulle grandi metropoli.

Ci sono le montagne, parchi naturali, laghi, spiagge, quindi è presente un clima molto vario.

Per non farsi mancare nessuna scampagnata fuori dalla città, ci si deve munire di diversi vestiari consoni ai luoghi da visitare.

Le stagioni preferite per poter vedere il paese del Sol Levante sono la primavera e l’autunno, quindi serviranno vestiti leggeri, traspiranti e comodi, con però un altrettanto abbigliamento più pesante, come maglioncini e giacchette “salvavita”.

Inoltre, le sciarpe leggere sono sempre bene accette, anche in estate, per evitare bruschi cambiamenti d’aria (tipici del Giappone).

Fondamentali però, sono le scarpe: servono basse, comode e possibilmente pratiche senza allacciature.

In Giappone ci si sposta molto a piedi e con i mezzi pubblici, per questo la comodità deve essere un elemento essenziale del tuo viaggio.

Metti in conto di dover camminare tanto e quindi almeno 3 paia di scarpe in valigia dovrai farcele stare.

Ovviamente, come ultimo inserto nel bagaglio del turista, non devono mancare diversi cambi della biancheria intima, la quale deve essere pratica e leggera.


Quali Medicinali si Possono Portare in Giappone?

Un bauletto con le proprie medicine non deve mai mancare in una valigia, soprattutto in vista di viaggi molto lunghi, proprio come quello in Giappone.

Magari, i medicinali possono essere inseriti direttamente in una tasca del beauty case, in modo tale da ottimizzare anche gli spazi nel bagaglio, proteggendoli inoltre da eventuali sbalzi di temperature.

Ce ne sono diversi che possono essere portati con sé, proprio come il paracetamolo, sempre utile come antidolorifico e per far abbassare la febbre, l’aspirina per eventuali mal di testa e non solo, antinfiammatori di ogni genere, pro biotici per regolarizzare l’intestino, eventuali gastro protettori, antimicotici (sotto prescrizione medica) e protettori della gola.

Questi sono solo alcuni dei medicinali generici utili per qualsiasi viaggio, ma ce ne sono tanti altri che magari hanno bisogno di una ricetta medica (come l’insulina, pillole antiepilettiche eccetera), mai da dimenticare.

In Giappone, inoltre, visto il clima possibilmente umido in determinate aree, il consiglio è quello di portare un antizanzare, vista la possibile presenza di insetti fastidiosi.

Consigliata per il tuo viaggio in Giappone, una crema solare per ripararti da eventuali scottature indesiderate.

Destina quindi uno spazio della valigia per questi elementi medico-sanitari e inserisci anche un termometro.


Gadget o Oggetti Utili per Viaggiare in Giappone

Quando si intraprende un lungo viaggio, occorre portare degli oggetti comunque importanti per poter avere tutto a disposizione.

Il carica batterie del cellulare, con un cambio di adattatori elettronici da viaggio, con entrata usb e il filo ovviamente usb per ricaricare, anche altri dispositivi come un tablet per leggere, scrivere oppure lavorare.

Per chi, invece, è un amante della fotografia, in un viaggio in Giappone vale la pena immortalare luoghi magnifici e momenti indimenticabili tramite immagini.

Per questo una macchina fotografica o una videocamera sono sempre consigliate ma vanno protette in valigia.

Anche un diario di bordo, per chi ama scrivere, è un oggetto che vale la pena portare con sé, per appuntare tutte le emozioni provate durante la visita in una città, in un tempio oppure magari in uno splendido giardino di ciliegi in primavera.

Ricorda di informarti sulla tensione che troverai in Giappone e sulle spine necessarie per poter collegare i tuoi dispositivi alla rete elettrica: trovi anche online degli adattatori appositi.

Brennenstuhl 1508550 Protezione Contatto Adattatore da Viaggio...
  • Adattatore per collegare dispositivi con geerdetem per contatto elettrico con sistema a incastro in paesi con USA o...
  • L' adattatore a bussola non è un convertitore di tensione e frequenza.
  • Presa con protezione per bambini.
  • Max. Di carico: 15 A/250 V.

Ultimo aggiornamento 2021-03-06 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API


Beauty Case, Un Amico Essenziale

Avere un cofanetto per strumenti o oggetti per il proprio benessere da bagno, magari anche solo una busta in cui mettere almeno lo spazzolino da denti, è una delle regole fondamentali del buon viaggiatore o della viaggiatrice provetta.

Oltre allo spazzolino, occorre inserire un deodorante, delle salviette umidificate per qualsiasi evenienza, magari anche che fungono da disinfettante, saponetta, shampoo, trucchi e struccanti per le ragazze, dopobarba per gli uomini con tanto di rasoio.

Ci sono persone che apprezzano molto portare con sé anche delle creme per le mani oppure per il corpo, magari da utilizzare dopo una doccia in Hotel o nel Ryokan prescelto.

Inoltre, è consigliato avere all’interno dei sacchetti in plastica in cui suddividere la biancheria sporca, in attesa di lavarla magari in qualche lavanderia messa a disposizione dallo stesso hotel.

Infine, magari vicino al tuo beauty case potresti mettere delle ciabattine di ricambio da viaggio, da utilizzare una volta arrivato o arrivata in camera.

Molto utile anche inserire in valigia un piccolo set per unghie portatile, non si sa mai.


Consigli Utili Per Il Tuo Viaggio

Dopo un accurato inventario degli oggetti essenziali per affrontare il tuo viaggio in Giappone, si potrebbe pensare di portare un’altra serie di oggettistica interessante per agevolare i propri itinerari e la propria permanenza nel luogo.

Per questa tipologia di viaggio, probabilmente è meglio acquistare un bagaglio medio grande (preferibile a quattro ruote), per sfruttare al meglio lo spazio a disposizione all’interno della stessa valigia.

Per quanto riguarda ancora l’igiene personale e il benessere, è consigliato portare delle piccole salviette e dei cerotti adatti a qualsiasi esigenza.

Per chi ama il comfort in aereo, può portare con sé un cuscinetto morbido da mettere dietro la testa, una maschera coprente per gli occhi se non si vuole essere disturbati durante un pisolino in volo, oppure un appoggia tablet o computer con appoggi morbido sulle gambe su cui poter adagiare il proprio dispositivo.

Molto utile, per chi non vuole spendere una fortuna nel portare a far stirare le proprie camicie, è acquistare un piccolo ferro da stiro verticale, un oggetto interessante e davvero molto pratico per i viaggiatori che amano l’ordine ed essere sempre perfetti in qualsiasi occasione.

Infine non scordarti di un ombrello: ci sono luoghi in Giappone specialmente vicino al mare, in cui la pioggia e il vento creano molto fastidio.

Non farti cogliere impreparato.

Piuttosto porta qualche vestito in meno (eventualmente potrai acquistare qualcosa in loco), ma non rinunciare ad oggetti utili per il tuo viaggio.


Che Tipologia di Valigia Scegliere e come Organizzarsi al Meglio

Creare la valigia migliore per il proprio viaggio in Giappone è il sogno di ogni turista, poiché si vuole sempre viaggiare al top, con tutto a disposizione e nel modo più sereno possibile.

Per questi fattori, esistono dei trucchi importanti per passare sia un volo perfetto, sia una vacanza da sogno.

  • Partire organizzati, con tanto di elenco di oggetti, in modo tale da controllare quando si vuole se è tutto nella norma oppure se non si ha dimenticato o perso nulla.
  • Ottimizzare gli spazi in valigia, per mettere all’interno tutto l’occorrente, con magari qualche cambio abito in più.
  • Scegliere il bagaglio adatto alle proprie esigenze: in questo caso, per un viaggio in Oriente di quindici giorni, è consigliata una valigia medio – grande a quattro ruote, non troppo rigida ma comunque resistente. Siccome quest’ultima verrà sicuramente lasciata in hotel, scegliere una valigia ampia potrebbe essere l’ideale per chi ama fare shopping. Il Giappone è colmo di centri commerciali e negozi davvero interessanti (shops di tecnologia, vestiti, manga a prezzi stracciati eccetera).
  • Usare i “coin lockers”, ossia armadietti speciali in cui mettere le proprie valigie. Se si vuole sfruttare il servizio, dato dagli hotel o presenti in alcune aree specifiche, conviene prendere dei lucchetti per la sicurezza. Si può pensare, inoltre, di spedire le proprie valigie da un luogo ad un altro, anche a prezzi decisamente economici (la richiesta di spedizione non dovrebbe essere più di 20 euro).
  • Portare con sé uno zainetto pratico, per metterci dentro tutto l’occorrente durante i viaggi tra le città, come pranzo al sacco, macchina fotografica, guide, biglietti eccetera.

Come Preparare La Valigia Ed Ottimizzare Lo Spazio?

Come Preparare La Valigia Ed Ottimizzare Lo Spazio?

Quando hai deciso cosa mettere in valigia per un viaggio in Giappone dovrai anche pensare di partire possibilmente con un bagaglio totalmente in ordine, sia per valorizzare gli spazi all’interno, mettendoci dentro più cose e vestiti, sia per avere tutto a disposizione in modo composto, senza rovinare magliette, camicie e altri oggetti cari.

Ci sono, quindi, dei consigli importanti che il buon viaggiatore deve tenere in considerazione, per creare il proprio bagaglio in modo perfetto.

Un primo passo è quello di arrotolare ed eventualmente piegare delicatamente i vestiti e le magliette, mettendo questa tipologia di vestiario ai lati del bagaglio.

Il centro potrebbe essere utilizzato per le calzature e le ciabatte, sempre divise con dei sacchetti in plastica oppure con gli appositi sacchetti in tela porta scarpe.

Per invece le medicine e i gioielli, è consigliato usare mini sacchettini oppure piccole scatole in cartone o plastica, per proteggere gli stessi oggetti, magari inserendoli direttamente in una parte del beauty case.

Se vuoi portare uno zainetto da viaggio e metterlo direttamente in valigia, buon metodo e metterlo sdraiato in orizzontale, poiché è uno degli oggetti più robusti che però non deve assolutamente sgualcire i vestiti piegati all’interno.

Si possono, inoltre, inserire già dentro lo zaino degli elementi da viaggio, come cavi, scatole con i medicinali e addirittura direttamente il beauty case.

Non dimenticare un asciugamano: non solo potrà tornarti utile, ma, steso sopra a tutto prima di chiudere il bagaglio servirà anche da protezione per l’intero contenuto della valigia.

Come ultimo consiglio, è utile portare una busta o mini borsello portatile per mettere all’interno e soprattutto al sicuro i documenti necessari, oggetti di prima necessità come denaro, auricolari, cellulare, carica batterie, guida oppure qualcosa da mangiare.

Insomma, il tuo viaggio dovrà essere indimenticabile e meraviglioso, per questo occorre prendere tutte le precauzioni per creare la propria valigia perfetta, in viaggio verso il magico Giappone.

Sale

Ultimo aggiornamento 2021-03-06 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Viaggiare Lavorando

Mi chiamo Alessio, il mio obbiettivo è quello di riuscire in breve tempo a Viaggiare Lavorando in giro per il Mondo, con l'aiuto di questo sito e di voi lettori conto di raggiungere questo traguardo entro 12 mesi. Cosa vi chiedo in cambio? Assolutamente nulla, se amate i Viaggi e vi piace l'idea di Vivere Viaggiando troverete i miei contenuti davvero Interessanti!

Articolo Precedente